Sublimondo
SUBLIMONDOTRAVEL BLOG

RICONOSCIMENTO FACCIALE AL POSTO DELLA CARTA D'IMBARCO

Parte a fine mese in via sperimentale all'aeroporto di Fiumicino. Novità allo scalo romano e a Linate anche sui liquidi nel bagaglio a mano, senza limitazioni.

Il nostro viso al posto della carta d'imbarco e del documento.

Entro la fine del mese inizierà l'applicazione all'aeroporto di Fiumicino del sistema di controllo affidato totalmente alla biometria: si va al terminal, si passa alla macchina fai-da-te, si inserisce il passaporto nel lettore ottico e ci si fa inquadrare dalla telecamera che memorizza il volto. Non servono più né carta d'imbarco, né documento. Per il momento vale per un'unica compagnia (Klm) e un'unica destinazione, Amsterdam, dal Terminal 1, ma l'obiettivo è diffondere il sistema a tutti i voli.

E presto potremo lasciare i liquidi nel bagaglio a mano: tra febbraio e marzo dovrebbero arrivare a Fiumicino i nuovi impianti sofisticati di controllo dei bagagli a mano, che identificano anche piccolissimi quantitativi di esplosivo.

 

Via libera nel trolley a liquidi, dal bagno schiuma allo shampoo, ma anche a tablet e notebook durante i controlli.

Anche a Milano Linate i nuovi servizi di controllo dei bagagli consentono di non dovere estrarre liquidi, notebook e tablet.

Per la Privacy a Fiumicino tutti i dati saranno cancellati dopo un'ora. 

Viaggi

Business

Eventi